• COME

Pesce crudo, Come consumarlo in sicurezza


Consumare pesce crudo ormai è molto in voga, sushi, sashimi, carpacci, aperitivi, finger e cene direttamente nelle pescherie che hanno coniugato questa attività di commercio a quella della ristorazione.

Quando si mangiano alimenti di origine animale crudi, è bene seguire delle accurate precauzioni onde evitare di ritrovarsi con spiacevoli inconvenienti e disagi più o meno seri a livello di salute.

Sapete come regolarvi quando volete gustare del pesce crudo direttamente a casa vostra?

Innanzitutto il pesce deve essere freschissimo

Secondariamente va cotto per almeno 1 minuto a 60°C oppure abbattuto di temperatura nel freezer di casa impostato su 3 *** di congelamento per almeno 96 ore*.

Nei ristoranti è consentito l'abbattimento a -20°C per 24 ore prima che possa essere servito.

Quali sono i rischi a cui si va in contro?

In molte specie marine sono presenti dei parassiti che se ingeriti dall'uomo sono nocivi, il più pericoloso è l'Anisaki, che attacca le pareti intestinali provocando nausea, vomito e dissenteria, nei casi più gravi si può arrivare a perforazioni delle pareti dello stomaco e dell'intestino, può inoltre scatenare reazioni allergiche.

Oltre a questo parassita esistono batteri e tossine in grado di provocare danni seri alla salute, parliamo di virus dell'Epatite A, Echerichia Coli e Salmonella.

Nel 2013 è stato pubblicato un decreto inerente conservazione, cottura e somministrazione del pesce crudo che desse delle direttive atte ad evitare rischi alla salute.

* Citiamo la parte di maggior interesse riguardante il pesce: “in caso di consumo crudo, marinato e non completamente cotto il prodotto deve essere preventivamente congelato per almeno 96 ore a -18° C in congelatore domestico contrassegnato con tre o più stelle (la classificazione con tre stelle indica una capacità di congelare ad una temperatura inferiore ai 18 gradi per più di un anno).

Il decreto stabilisce inoltre che i punti vendita debbano esporre un cartello riportante le norme per la conservazione e il consumo di pesce crudo in ambito domestico in sicurezza. Maggiori informazioni qui

Fonti: www.paginemediche.it www.altroconsumo.it http://www.salute.gov.it


12 visualizzazioni
  • Black Facebook Icon
  • Black Twitter Icon
  • Black Google+ Icon
  • Black YouTube Icon
  • Black Pinterest Icon
  • Black Instagram Icon

Tutti i diritti riservati sui testi e le immagini di nostra produzione del sito e del blog