Risotti: il classico che fa sempre gola!


A volte ricerchiamo...il troppo ricercato! E così oggi, abbiamo chiesto al nostro chef in progress Nicolò, di regalarci la ricetta di questo risottino semplice ma di grande gusto.

Il segreto?? Lo leggerete nel paragrafo dedicato all'esecuzione! E' vero fa ancora un poco caldo ma, durante una serata di temporale, quando le temperature scenderanno un po', con un buon bicchiere di vino rosso strutturato oppure un' intramontabile champagne, lo apprezzerete di sicuro.



Ingredienti per 4 persone

300 gr di riso tipo Carnaroli

Una cipolla bionda tritata

Un gambo di sedano, una carota, una cipolla bionda intera, un pomodoro maturo, una bacca di ginepro

1lt circa di brodo vegetale

Olio extra vergine di oliva q.b.

1 bicchiere di vino bianco secco

50 gr di burro

Abbondante parmigiano reggiano grattugiato

3 scaglie di parmigiano a piatto per decorare

Sale e pepe q.b.


Esecuzione

Prima di ogni cosa mettiamo a bollire il brodo vegetale; acqua, carota, sedano, cipolla, pomodoro maturo ed una bacca di ginepro. Portiamo ad ebollizione e cuociamo per almeno 40 minuti, fino a quando le verdure saranno cotte.

Prendiamo una pentola abbastanza capiente e mediamente larga; mettiamo olio d'oliva extravergine e la cipolla tritata finemente con un fuoco medio. Quando la cipolla sarà ben rosolata, aggiungiamo il riso. Facciamolo tostare molto bene e aggiungiamo subito dopo il vino bianco secco.

Mettiamo nel frattempo il burro in freezer e lasciamolo fino al momento della mantecatura.

Cuociamo il riso aggiungendo un mestolo di brodo alla volta, aggiungiamo il sale ed assaggiamo per non passare la cottura: saranno necessari almeno 15 minuti e non più di 18/20. Una volta che il riso sarà cotto, spegniamo il fuoco, aggiungiamo il parmigiano reggiano grattugiato, il burro messo precedentemente in freezer, copriamo con coperchio e lasciamo un paio di minuti.

Impiattiamo, decoriamo con 3 scaglie grandi di grana per ogni porzione, pepe q.b.



#risotti #risotticlassici #primipiatti #riso