Risotti: protagonista il radicchio

Aggiornamento: 16 ott 2020


Ed eccoci qui, cari amici gastronauti, con questo piatto che personalmente adoro: quando il freddo comincia a farsi sentire, coperta di tutto punto e stando attenta a questo Covid che non pare volerci dare tregua, ogni martedì sono al mercato! Il banco della frutta e della verdura mi attira, con i suoi colori, le sue primizie e quella visione che sa di croccante, di dolce, di fresco, di piccante o di "leggermente amaro" come il fantastico radicchio di Treviso che ho usato per fare questo risotto!

Torno a casa e mi metto subito al mio fornello, amico di sempre e che volte, diciamocela tutta, mi fa dannare...soprattutto per pulirlo!

Ma, bando all'ironia e buttiamoci a capofitto su questo cespo di insalata che è il protagonista indiscusso di quest'oggi.


Ingredienti per 4 persone

350 g di riso Carnaroli

250 g di radicchio rosso di Treviso

1 scalogna o cipolla bianca di medie dimensioni

Olio evo

30 g di burro

½ bicchiere di vino bianco secco

40 g di parmigiano reggiano grattugiato

Brodo vegetale

sale - pepe bianco


Per arricchire il piatto: qualche scaglia di fontina tagliata sottile ed adagiata su ogni porzione


Per il brodo vegetale

1 cipolla - una carota - un gambo di sedano - un pomodoro - una foglia di alloro - una bacca di ginepro


Esecuzione

Per prima cosa, metteteci della buona musica di sottofondo a questo piatto: io adoro il jazz ed il soul...a voi la scelta! La musica aiuta, rilassa, concentra e crea arte intorno a voi!


Preparate innanzitutto un brodo vegetale facendo bollire dell'acqua con le verdure indicate o aggiungendone a vostro gusto. Quando le verdure saranno morbide il brodo sarà pronto per essere utilizzato.


Prendete il vostro radicchio nel frattempo, lavatelo, asciugatelo e tagliatelo non troppo finemente, avendo cura di levare la base dell'insalata che altrimenti risulterà troppo amara.