Tradizione siciliana: i cannoli


Sono sempre stati tra i miei dessert preferiti! La Sicilia è una regione che mi sta nel cuore direi: da piccola ho vissuto con mia sorella a Catania e Siracusa grazie al lavoro di mio papà e si vede che questa terra mi è entrata un po' nel sangue. Adoro i cannoli siciliani e ne mangerei fino a non avere più fiato...un po' come le ciliegie!!

Così', quando mio figlio Nicolò, a scuola di cucina con il suo insegnante, di origini sicule, ha realizzato questa meraviglia di cannoli, arrivati a casa, ho pensato subito di comprare della ricotta fresca e di riempirli a dovere con questa crema deliziosa!

Una ricetta insomma realizzata a più mani per la quale mi sento di ringraziare il docente di mio figlio per la perfetta esecuzione e che oggi pubblico con orgoglio e voglia di condivisione.


Per la realizzazione dei cannoli

circa 8/10 porzioni

250 gr di farina 00

60 millilitri di Marsala secco (o vino bianco)

Un cucchiaino di aceto

40 gr di strutto o di burro

Un pizzico di sale

Un cucchiaino raso di cacao amaro in polvere se vorrete l'impasto scuro. Meno cacao mettete, più chiaro sarà l'impasto

40 gr di zucchero semolato

2 tuorli grandi o 3 medi

La scorza grattugiata di un limone lavata e possibilmente bio

Olio di semi di arachide, o strutto, per friggere

Strutto o burro per ungere i cilindri in acciaio



Per la realizzazione della crema

800 gr di ricotta di pecora

200 gr di ricotta vaccina

360 gr di zucchero a velo

La scorza di mezzo limone e di 1/4 di arancio grattugiate


Esecuzione

Prendete una spianatoia (ed una ciottola grande se non siete abili a lavorare direttamente su spianatoia). Impastate sulla spianatoia o nella ciottola farina setacciata, zucchero, cacao, sale, i tuorli, aceto e lo strutto, o burro, tagliato a pezzetti, aggiungendo via via un po' di Marsala o vino a filo fino ad ottenere un impasto elastico e compatto. Formate una palla, avvolgetela in una pellicola e lasciatela riposare in frigorifero per circa 2 ore.

Stendere l'impasto fino a ottenere una sfoglia sottile (meno di 2 millimetri), quindi ritagliare dei dischetti del diametro di 9 cm max 10 cm: potete usare anche la macchina per la pasta se non siete abili con il matterello, formando delle strisce dalle quali ricaverete i dischi. Avvolgere le forme di pasta attorno ai cilindretti di metallo, dopo averli unti con il burro o lo strutto, bagnando con dell'acqua i lembi della pasta prima di saldarli l'uno sull'altro.

Friggere i dischi dei cannoli nello strutto o nell'olio di semi se li vorrete più leggeri finché non saranno dorati e solidi. Riponeteli su carta assorbente e lasciate raffreddare prima di sfilare i cilindri di metallo.


Per la crema

Prendete un contenitore unite la ricotta allo zucchero a velo , le scorze degli agrumi grattugiate e lavorate tutto con una spatola fino a quando la crema sarà liscia e vellutata. Qualora la ricotta fosse troppo acquosa, fatela scolare prima di utilizzarla per la crema.

Usate poi una sac a poche per riempire i cannoli poco prima di consumarli.


Consigli: friggete i cannoli mentre li fate e non tutti insieme: saranno più freschi. Riempiteli con la crema solo al momento del consumo, prima di portarli ai vostri ospiti, rimarranno più friabili e freschi.


E se non avessimo i cilindri? Possiamo creare dei cannoli scomposti, molto carini ed innovativi! Tagliate i dischi di pasta sempre dello stesso diametro; friggeteli, metteteli su carta assorbente e quando sarà ora di servire, realizzate una composizione di crema di ricotta su di essi con la vostra sac a poche. Potete anche arricchire spolverando con del cacao amaro o decorando con delle gocce di cioccolato fondente, delle scorze di limone candite ed una fogliolina di menta: a voi la scelta!!


#ricettesfiziose #dolciedessert #cucinareconpassione #ricettetradizionali #ricettesiciliane #foodlovers #foodandwinelovers #lericettedicucinedalmondo5 #foodie #foodbloggers #recetasitalianas #cocinarcongusto #lacocinaitaliana #usfoodlovers #ukfoodlovers #weloveitalianfood #weloveitaly

13 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Tutti i diritti riservati sui testi e le immagini di nostra produzione del sito e del blog

  • Black Facebook Icon
  • Black Twitter Icon
  • Black YouTube Icon
  • Black Pinterest Icon
  • Black Instagram Icon