Cocktails: Moscow Mule


E' fresco, è dissetante, moderatamente alcolico. Si chiama Moscow Mule e la sua origine risale al 1941: nato negli Stati Uniti in un incontro fortuito tra vodka e ginger beer, farà faville per poi essere dimenticato e riscoperto ai nostri giorni, diventando un drink trendy e di moda. Seppur io non sia molto a favore del seguire le tendenze in termini di food and beverage devo dire che la giusta misura di questo cocktail mi ha conquistata. Ambendo per lo più a nutrirmi di ciò che mi piace ed è ben cucinato ed a bere ciò che più delizia il mio palato a sfavore dell'avere davanti a me ciò che gli altri giudicano "cool", ogni tanto lo sorseggio con soddisfazione. Lo trovo soprattutto piacevole in estate: adoro il delicato retrogusto del ginger beer che spesso mi piace esaltare ulteriormente aggiungendo una piccolissima grattugiata di zenzero fresco ed una fettina di lime. La ricetta originale che vi riportiamo non prevede l'utilizzo del cetriolo.


Il bicchiere di rame trovo debba essere considerato, seppur anche un bicchiere ben raffreddato di cristallo o vetro possa funzionare.


Ingredienti per 1 persona

4,5 cl vodka

12 cl ginger beer

0,5 cl lime + 1 fettina per decorare

Ghiaccio q.b.


Addizionale:

Dello zenzero fresco o un cetriolo, tagliati sottili.


Lo abbiniamo ad un piatto per un aperitivo davvero strepitoso?

Molluschi crudi, gamberi crudi, caviale, pinzimonio direi siano perfetti e completamente in linea con il Moscow Mule.


#cocktails #drink #cocktailestivo #moscowmule #aperitivi



13 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti