• Antica Roma

Zuppa di lenticchie e castagne


Gli antichi romani erano grandi consumatori di castagne così come di legumi, questi ultimi in modo particolare dal popolo in quanto molto nutrienti e a volte distribuiti gratuitamente dallo Stato. Le castagne inoltre si trovavano in natura quindi era possibile raccoglierle per dar vita a piatti gustosi senza dispendio economico.

Questa ricetta che potremmo dire povera è impreziosita dalle spezie presenti che erano invece utilizzate nelle cucine delle classi sociali più elevate a causa dell'elevato costo dovuto al viaggio dai paesi di origine.

Alcuni ingredienti sono stati sostituiti in quanto non più reperibili, il Garum per esempio, una salsa saporitissima a base di pesce fermentato molto utilizzata nell'antichità, la Ruta e l'Assafetida una pianta dalle cui radici si ricava una resina dall'odore molto intenso di zolfo e dal sapore che ricorda l'aglio ma più speziato, utilizzata nella cucina indiana.

Ingredienti per 4 persone:

  • 250 g di lenticchie;

  • 1 l d’acqua;

  • Mezzo litro di brodo vegetale;

  • 150 g di castagne fresche;

  • Mezzo cucchiaino di bicarbonato;

  • Mezzo cucchiaino di sale;

  • Un quarto di cucchiaino di pepe;

  • Un quarto di cucchiaino di cumino;

  • Mezzo cucchiaino di coriandolo;

  • 1 cucchiaino di menta tritata;

  • Mezzo cucchiaio di Campari (che sostituisce la Ruta)

  • 1 cipolla tritata fine e soffritta (sostituisce l'assafetida)

  • Mezzo cucchiaino di aceto balsamico di Modena;

  • 1 cucchiaino di miele;

  • 1 cucchiaio di colatura di alici o salsa vietnamita di pesce (sostituisce il Garum);

  • 3 cucchiai di olio extra vergine di oliva.

Il giorno prima di preparare la zuppa mettete in ammollo le Lenticchie. Cuocetele poi nel brodo vegetale secondo i tempi riportati sulla confezione che variano in base al tipo di lenticchia acquistato.

Incidete le Castagne e fatele cuocere in acqua con mezzo cucchiaino di sale e mezzo di bicarbonato per circa 40 minuti. Una volta pronte fatele raffreddare e poi eliminate buccia e pellicina interna.

Mettete le Castagne nel mixer insieme a menta, cumino, pepe, coriandolo, Campari, cipolla soffritta, miele, aceto balsamico, un cucchiaio di olio e la colatura di alici. Frullate il tutto e aggiungetelo alle lenticchie, servire con 2 cucchiai di olio a crudo.

Fonte: https://ricetteantichearcheo.altervista.org

#lenticchie #castagne #zuppa #minestra #primopiatto

9 visualizzazioni
  • Black Facebook Icon
  • Black Twitter Icon
  • Black Google+ Icon
  • Black YouTube Icon
  • Black Pinterest Icon
  • Black Instagram Icon

Tutti i diritti riservati sui testi e le immagini di nostra produzione del sito e del blog