Cappellacci scampi e carciofi con ragout di pescatrice


Un Primo Piatto perfetto in qualsiasi occasione e ancor di più per le imminenti festività natalizie.

La ricetta dei Cappellacci con crema di carciofi e scampi è saporita e allo stesso tempo delicata, condita con un ragout bianco di pescatrice molto semplice.

Potete scegliere come forma di pasta anche dei ravioli o quel che più vi riesce bene o vi piace, partiamo con la ricetta.


Ingredienti per 4 persone


Per la pasta:

  • 300 g di farina 00

  • 3 uova

Per il ripieno:

  • 4 carciofi

  • 600 g di scampi

  • 4 cucchiai di parmigiano o grana grattuggiato

  • olio

  • sale e pepe

Per il ragout:

  • 300 g di pescatrice

  • 1 spicchio di aglio

  • 1 rametto di rosmarino

  • olio extravergine di oliva

  • 30 ml circa di brandy per sfumare

  • sale e pepe

Per decorare:

  • qualche foglia di maggiorana fresca

  • erba cipollina fresca


Procedimento:


Puliamo i carciofi eliminando le foglie esterne fino a lasciare quelle più tenere, priviamoli di eventuali spine e della peluria interna, tagliamoli a listarelle, togliamo la parte più esterna e dura dei gambi e cuociamo il tutto a vapore fino a quando non saranno morbidi per poi essere frullati.


In una padella con dell'olio soffriggiamo l'aglio con il rosmarino, aggiungiamo la pescatrice tagliata a coltello in piccoli pezzi, spadelliamo bene, sfumiamo con il brandy, saliamo, pepiamo e dopo che sarà evaporato spegniamo.


Dedichiamoci ora alla pasta. Poniamo la farina a fontana in una insalatiera o su una spianatoia, aggiungiamo le uova e impastiamo fino ad ottenere un composto omogeneo ed elastico. Avvolgiamo nella pellicola e lasciamo riposare per mezz'ora.

Puliamo gli scampi togliendo testa, carapace e intestino, tritiamoli a coltello ottenendo una tartare che condiremo con pochissimo olio, sale e pepe.


Frulliamo ora i carciofi con mixer ad immersione insieme a parmigiano, sale, pepe e olio, dobbiamo ottenere una crema senza filamenti.


Tiriamo la sfoglia con la macchinetta fino ad ottenere lo spessore desiderato (noi siamo partite dall'uno ripiegandola in tre per un paio di volte e poi procedendo fino al 5) poi ricavate dei quadrati con degli stampi per ravioli, o a coltello.

In ogni quadrato inseriamo un poco di crema di carciofi e un poco di tartare di scampi. Chiudete ora a triangolo (se la pasta si è seccata inumidite i bordi con poca acqua) e poi ripiegate indietro le punte congiungendole e schiacciando.


La pasta potete anche tirarla con il mattarello se non disponete della macchinetta, l'importante è lo spessore della sfoglia.



Cuociamo i cappellacci in abbondante acqua salata, ci vorranno circa 4-5 minuti ma dipende dallo spessore della pasta, condiamo con il ragout di pescatrice da cui avremo eliminato aglio e rosmarino, e decoriamo con qualche foglia di maggiorano e dell'erba cipollina tagliata con le forbici.


I nostri Cappellacci alla crema di carciofi e scampi con ragout di pescatrice sono pronti, accompagnateli con un Prosecco o perché no, un bel calice di Champagne.


#cappellacci #pescatrice #scampi #pastafresca #ricettenatale #primipiatti #primidipesce #tortelli #homemadepasta #freshpasta #christmasrecipes #prawsrecipes #artichokes #ravioli #cooking #food #foodie #cucinare #ricettedinatale #lericettediNikyeLaura #pescatrice #monkfish


3 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti