• CucinedalMondo5

Finocchi gratinati su letto di Besciamelle al profumo di Pepe e Noce Moscata



Ho comprato al mercato i finocchi: una verdura che adoro e che mi piace sempre! Li amo gratinati, acquistano quel croccante che contrapposto al tenero della polpa mi fa impazzire! Però, mi sono detta, vorrei qualcosa che li rinnovi un po'! Così ho deciso di realizzare questa ricetta e devo dire, sono spariti dalla tavola in men che non si dica!


Quindi, cari gastronauti e food lovers, eccovi gli ingredienti per questa ricetta


Ingredienti per 4 persone

3 finocchi di media grandezza

Olio extra vergine di oliva

Una noce di burro

Parmigiano reggiano grattugiato - pangrattato - sale - pepe


Per la besciamelle

50 gr burro

30 gr farina

1/2 litro di latte

Noce moscata e sale q.b.


Lavate e tagliate ogni finocchio in 4 parti: metteteli a sbollentare per circa 20 minuti non facendoli scuocere; controllate con la forchetta e se saranno più teneri di quelli che ho acquistato io, levateli prima dall'acqua in ebollizione e fateli intiepidire.


Disponeteli in una teglia da forno e conditeli con olio, sale, pepe, pangrattato e parmigiano reggiano grattugiato. Fate in modo che sia il pangrattato che il formaggio ricoprano i finocchi, senza esagerare e che entrambe gli ingredienti finiscano sul fondo della teglia per creare poi una sorta di superficie croccante che una volta spezzata e rotta servirà per guarnire il piatto. Aggiungete il burro in fiocchetti che disporrete sui finocchi e sul fondo. Infornate a 150°, forno ventilato, stando attenti a non bruciare la superficie dei finocchi: se necessario abbassate un poco la temperatura.


Mentre i finocchi cuociono preparate la besciamelle: ho indicato una quantità inferiore di farina per questa salsa base poiché, per questa preparazione, dovrà essere lucida, lenta e fluida.

Mettete quindi in una casseruola il burro, fatelo sciogliere senza bruciarlo e, lentamente, con un colino, fate scendere la farina continuano a mescolare con una frusta.


Immediatamente unite il latte poco alla volta, sempre continuando a mescolare, senza smettere, per far sì che eventuali grumi si sciolgano. Unite una piccola quantità di noce moscata grattugiata e sale, senza esagerare. Portate ad ebollizione la besciamelle e quando si sarà ripresa e condensata, spegnete il fuoco. Qualora apparissero dei grumi, potrete usare un frullatore ad immersione.


Attenzione alle tempistiche: la besciamelle sarà pronta in pochi minuti, quindi iniziate a prepararla quando i finocchi saranno pronti: li potrete lasciare in forno spento e semiaperto perché non si raffreddino.


Prendete un piatto fondo e con un piccolo mestolo create un letto di besciamelle. Adagiatevi i finocchi, tre pezzi per porzione, possibilmente usando una pizza così non si scomporrà il letto di crema. Una volta adagiati i finocchi, rompete in piccoli pezzettini la crosticina che il pangrattato ed il formaggio grana avranno creato sul fondo della teglia. Usateli per guarnire il piatto: daranno croccantezza alla crema e saranno un contrasto piacevolissimo di consistenza! Spolverate con pepe nero macinato, pochissima noce moscata...e...servite!


Per i più golosi: potrete spolverare il tutto con piccole scaglie di fontina o piccoli fiocchetti di ricotta fresca!!


#foodandwinelovers #verduregratinate #welovefood #italiansdoitbetter #lacucinadiNicoeLaura #finocchigratinati #ilclubdellabesciamelle #merateincucina #labrianzaincucina #milanoandsurroundings #italianrecipes

  • Black Facebook Icon
  • Black Twitter Icon
  • Black Google+ Icon
  • Black YouTube Icon
  • Black Pinterest Icon
  • Black Instagram Icon

Tutti i diritti riservati sui testi e le immagini di nostra produzione del sito e del blog