• CucinedalMondo5

Dessert: creme caramel al profumo di fiori d'arancio e cannella

Aggiornato il: set 30


Il creme caramel: quando da piccola lo trovavo pronto sulla tavola, mi brillavano gli occhi! Era da molto tempo che non eseguivo questa ricetta: la fretta, il lavoro e gli impegni fanno sì che molto spesso un buon budino in busta sostituisca la voglia di creare in cucina. Ma questa volta no! Così quando mio figlio mi ha chiesto se avevo voglia di cucinare un budino, ho preso la palla al balzo, come si suole dire ed...eccoci qui.

La realizzazione di questa ricetta è molto semplice: credo che la parte più complicata stia nel sapere azzeccare il momento in cui, durante la cottura a bagno maria, sia giunta l'ora di spegnere il forno e tirare fuori i nostri stampi.

Ho cercato anche di dare un tocco di novità a questo "ever green" o "must" dei dolci: così ho aggiunto in forma, oserei dire, centellinata, qualche goccia di estratto di fiori di arancio ed un piccolo pezzo di cannella nel latte. Il gioco è stato fatto...una delizia!


Ingredienti per circa 6 porzioni (le porzioni possono variare in base alla dimensione degli stampini)

500 ml di latte intero

3 uova intere

2 tuorli

110 gr di zucchero

1 cucchiaino di essenza di fiori di arancio

1 piccolo pezzo di cannella

1 piccolo pezzo di scorza di limone


Per il caramello

150 gr di zucchero

2 cucchiai di acqua

1 cucchiaino di limone



Prendete il latte intero ed aggiungete il pezzetto di cannella, la scorza di limone ed il cucchiaino di estratto di fiori d'arancio. Portate il tutto ad un passo dall'ebollizione e spegnete. Coprite e lasciate in infusione per circa 15 minuti in modo che le essenze di cannella e limone si trasmettano al latte. Intanto unite in una ciottola le uova intere, i tuorli e lo zucchero. Amalgamate senza fare incorporare troppa aria e lasciate in parte.



Mettete in un pentolino i 150 gr di zucchero, i 2 cucchiai di acqua ed il limone filtrato. Ponete sul fuoco, amalgamate e non toccate più il composto. Quando inizierà a bollire ed a colorarsi di un bell'ambrato spegnete: attenzione a non farlo scurire troppo poiché il caramello , una volta spento il fornello, continuerà a cucinare da solo per circa un minuto. Quindi se passate il momento propizio, saprà di bruciato!



A questo punto unite il latte intiepidito al composto di uova e zucchero, filtrando il latte. Preparate gli stampini ed accendete il forno che dovrà essere a 130°. Mettete l'acqua in una telia profonda a sufficienza con un canovaccio pulito sul fondo, in modo che gli stampini non tocchino il fondo del contenitore direttamente e non si alteri la consistenza del budino. Riempite gli stampini, filtrando di nuovo, con un piccolo colino, il composto; adagiate gli stampini nel contenitore ed infornate. Il tempo di cottura varia molto da forno a forno; da circa 1ora e 10' a circa 1ora e 30'. Quando sarà pronto? Quando toccando la superficie delicatamente il dito non affonda e sarà semisolido; se cuocerà troppo, saprà troppo di uovo. Vi consiglio di sacrificare una porzione da provare, tirandola fuori dal forno e rompendola per controllare: ne vale la pena. Una volta cotto, tirate fuori gli stampini, fateli raffreddare a temperatura ambiente e poi riponete in frigorifero. Al momento di servire, aiutatevi con una piccola spatola per staccare i bordi del budino dagli stampi, capovolgete, aggiungendo, se gradite, un poco di zucchero a velo, una noce e ...deliziatevi!





#dolci #dessert #cremecaramel #foodandwinelovers #cucinedalmondo5 #italiansdoitbetter #lacucinaitaliana #fareidolci #dolcidicasa #welovedesserts #weloveitalianfood #ilmondodeidolci











  • Black Facebook Icon
  • Black Twitter Icon
  • Black Google+ Icon
  • Black YouTube Icon
  • Black Pinterest Icon
  • Black Instagram Icon

Tutti i diritti riservati sui testi e le immagini di nostra produzione del sito e del blog