Marocco: Pollo speziato con limone e olive in Tajine


Oggi viaggiamo con la mente ma soprattutto con sapori e profumi di una splendida terra: Il Marocco. Ricco di cultura e storia il Marocco riesce a sorprendere sotto molteplici aspetti che toccano le bellezze naturali, le arti e la cucina.


Abbiamo scelto un piatto che per facilità di reperimento degli ingredienti possiamo fare tutti, il Pollo M'qalli con limone e olive verdi. Esistono molte versioni della ricetta, diversi modi di gestire le preparazioni, ma soprattutto le spezie e quindi anche noi di Cucine dal Mondo 5 vi proponiamo la nostra, quella che ci è piaciuta di più.



L'ideale sarebbe cuocere il pollo nella tradizionale pentola di terracotta chiamata Tajine che si trova in commercio un po' ovunque anche in internet, potete utilizzare anche una pentola tradizionale con coperchio.


La Tajine è ottima per le cotture salutari in quanto cuoce a vapore, la forma curiosa della pentola infatti crea una camera all'interno nella quale il vapore cuoce gli ingredienti senza bisogno di eccedere con i grassi. Ottima anche per le verdure e il pesce. Può generalmente essere messa in forno, nel microonde e sui fornelli a gas con lo spargifiamma mentre per l'induzione occorre informarsi prima attraverso il venditore/produttore.

Guarda a fine ricetta alcuni consigli sull'utilizzo della Tajine.


Ingredienti per 4 persone:

  • 2 polli (o uno e mezzo a seconda delle dimensioni)

  • 3 cipolle

  • 3 spicchi di aglio (regolatevi secondo il gusto)

  • 2 limoni non trattati

  • olive verdi

  • 2 cucchiaio di succo di limone

  • 1/4 di bicchiere di acqua

  • 1 bustina di zafferano

  • un pezzo di radice di zenzero di circa 2 cm

  • 1 cucchiaino di curcuma

  • 1 punta di cannella

  • prezzemolo fresco

  • olio evo